Inizio corso 01/01/2022
Fine corso 31/12/2022
Durata corso 6h
Crediti 6.0 ECM
Collana Medicina
Modello Didattico Multimediale
Tutoraggio No
Rank
Age.na.s 336437

Il glaucoma. Diagnosticarlo e trattarlo con la chirurgia mini invasiva e la parachirurgia (ed.2022)

DESCRIZIONE DEL CORSO
Il Glaucoma viene attualmente affrontato con terapia medica topica, parachirurgica e solo in presenza di danni significativi si procede alla chirurgia. La comparsa di laser a minima invasività ed elevata efficacia e l’affinarsi delle tecniche chirurgiche unitamente alla validazione di nuove procedure chirurgiche e di nuovi devices che consentono atti con elevato profilo di sicurezza vengono descritti in dettaglio e ne vengono specificati limiti e indicazioni elettive. Vengono analizzate le indicazioni alla chirurgia, le metodiche più indicate al singolo caso, le procedure in grado di fornire il miglior controllo tonometrico con il minor rischio di complicanze nonché le strategie da attuare per massimizzare la durata della chirurgia ed evitare le più frequenti complicazioni. A conclusione, viene proposto un modello di procedura da adattare alle differenti situazioni patologiche con il fine di ritardare al massimo la storia naturale di costante depauperamento neuronale anche con l’aiuto di un più articolato impiego dei farmaci neuroprotettori e vasoattivi.
FINALITA' DEL CORSO
Il corso si propone di richiamare l’attenzione sulla necessità di una diagnosi e di un inquadramento della fisiopatologia glaucomatosa e di puntualizzare le più recenti opzioni terapeutiche utilizzabili nel controllo della componente barica come fattore di rischio. Il particolare riferimento alle procedure chirurgiche mini invasive è volto a portare a conoscenza del maggior numero di oftalmologi sulla necessità di un uso maggiormente controllato delle terapie mediche topiche e sulle possibilità che i nuovi laser e le tecniche MIGS possano sostituirle con effetti di maggior controllo e efficacia più costante riducendo il discomfort ed aumentando sia l’efficacia nella giornata (costante) sia la qualità della vita del paziente (minori alterazioni della superficie oculare). Obiettivo del corso è quello di indirizzare la diagnostica in base allo stadio della patologia, di modificare il modello di primo approccio con shift verso la parachirurgia contro l’attuale uso di farmaci e l’orientamento degli specialisti verso un precoce approccio chirurgico.
CARATTERISTICHE DEL CORSO
Il corso si compone di video-lezioni corredate da materiali didattici di approfondimento e prevede il superamento di un test di verifica finale. Propone la descrizione di procedure e percorsi e della loro applicabilità nella pratica clinico-ambulatoriale, una valutazione della letteratura peer reviewed sull’argomento e un confronto con l’evoluzione dei processi e dei protocolli.
OBIETTIVO FORMATIVO
Area: OBIETTIVI FORMATIVI TECNICO-PROFESSIONALI
18 - Contenuti tecnico-professionali (conoscenze e competenze) specifici di ciascuna professione, di ciascuna specializzazione e di ciascuna attività ultraspecialistica. Malattie rare
RESPONSABILI SCIENTIFICI
Stefano Baiocchi
Il dott. Baiocchi si è laureato presso l’Università degli Studi di Siena con la votazione di 110/110 e lode nel Marzo 1983 discutendo una tesi sul Glaucoma Malformativo (relatore Prof.ssa Anna Maria Bardelli). Ha quindi conseguito la specializzazione in Oftalmologia presso la Scuola di Specializzazione dell’Università di Siena nella 1° sessione del 1988 con la votazione di 70/70 e lode e successivamente sempre presso la stessa Università ha conseguito il titolo di Dottore di Ricerca con lode nel 1992. Dal 1993 è Dirigente Medico di 1° livello presso l’Unità Operativa Complessa di Oculistica dove ha svolto dapprima la funzione di responsabile del centro di chirurgia refrattiva corneale (dal 1993 a tutt’oggi). Successivamente ha assunto la responsabilità del Servizio di Day Surgery (1997-2003) e poi del Centro Cheratocono (2004 a tutt’oggi) e dal 2005 anche la Direzione del Centro Glaucoma. Dal 1996 svolge attività didattica nella Scuola di specializzazione in Oftalmologia dell’Università degli Studi di Siena.
Alessandra Balestrazzi
Alessandra Balestrazzi responsabile Ambulatorio Cornea, referente di Presidio e di Istituto per le malattie rare della cornea, incarico di alta specialità per le patologie corneali. Dal 9 Luglio 2010 ad Ottobre 2017 Segretario dell’Associazione Italiana Medici Oculisti (A.I.M.O.) e da Ottobre 2017 responsabile per A.I.M.O. dei rapporti con la stampa e le istituzioni.
Luca Menabuoni
Il Dott. Luca Menabuoni si laurea in Medicina e Chirurgia nel 1980 e si specializza in Oculistica nel 1984, entrambe con lode. Dal 1986 è stato prima assistente, poi aiuto e successivamente aiuto con incarichi superiori presso la U.O Oculistica della ex USL 10 di Firenze. Nel 2002 lascia l’ospedale per assumere l’incarico libero professionale presso la U.O di Oculistica della ex ASL 4 di Prato come responsabile della chirurgia sperimentale e corneale, incarico che ricopre tutt’ora.  Ha collaborato alla stesura di 5 libri, uno sulla terapia farmacologica del glaucoma, gli altri sulla saldatura laser della cornea, l’ultimo in collaborazione con il Prof. Jorge Alio dell’Università di Barcellona (Spagna).  Dalla fine degli anni ‘90 ha contribuito a sviluppare, come capo fila, insieme al CNR di Firenze e al Bascom Palmer di Miami (USA), dove è tutt’ora un ricercatore associato, la possibilità di rimodellare il collagene corneale tramite laser a diodo per ottenerne una pronta guarigione e saldatura delle ferite chirurgiche e non.  Utilizzatore fino dal 2005 del femtolaser nella chirurgia corneale, ha progettato un nuovo profilo di taglio, Anvil, per la cheratoplastica lamellare e perforante. In questo percorso, ha ottenuto premi scientifici da SILO (3), SOI e dalla Regione Toscana.  È titolare di 5 brevetti internazionali e autore di numerose pubblicazioni internazionali sugli argomenti della sue ricerche.  È socio fondatore di AIMO, società di cui è stato prima Vicepresidente e della quale è, dal 2017, Presidente. 
Cerca un corso
Titolo
Crediti
Collana
Modello Didattico
Titolo
corso
Crediti
ECM
Collana
tematica
Modello
didattico
Disponibile
fino al
Scheda
tecnica
10.5
Medicina
Multimediale
31/12/2022
3.0
Medicina
Multimediale
31/12/2022
6.0
Medicina
Multimediale
31/12/2022
4.5
Medicina
Multimediale
31/12/2022
13.5
Medicina
Multimediale
31/12/2022
1.5
Medicina
Multimediale
15/10/2022
6.0
Sicurezza
Multimediale
31/12/2022
5.4
Covid-19
Multimediale
31/12/2022
3.0
Medicina
Multimediale
31/12/2022
2.6
Medicina
Interattivo
31/12/2022
4.0
Medicina
Multimediale
31/10/2022
3.0
Medicina
Multimediale
31/10/2022
4.0
Medicina
Multimediale
31/12/2022
2.0
Medicina
Film Formazione
31/12/2022
3.0
Medicina
Multimediale
31/12/2022
7.0
Medicina
Multimediale
31/12/2022
2.0
Medicina
Multimediale
31/12/2022
5.0
Medicina
Multimediale
31/12/2022
2.0
Medicina
Multimediale
31/12/2022
4.0
Medicina
Film Formazione
31/12/2022
3.0
Medicina
Multimediale
31/12/2022
3.0
Medicina
Multimediale
31/12/2022
3.0
Medicina
Multimediale
31/12/2022
4.0
Medicina
Multimediale
31/12/2022
10.0
Medicina
Multimediale
31/12/2022
3.0
Medicina
Multimediale
31/12/2022
3.0
Medicina
Multimediale
31/12/2022
6.0
Medicina
Ebook
31/12/2022
9.8
Covid-19
Film Formazione
31/12/2022
3.0
Medicina
Film Formazione
31/12/2022
Nessun corso trovato