Inizio corso 01/01/2024
Fine corso 31/12/2024
Durata corso 7h
Crediti 12.6 ECM
Collana Legale
Modello Didattico Multimediale
Tutoraggio Si
Rank
Age.na.s 404290

Cadute accidentali: prevenzione e gestione del rischio (ed.2024)

DESCRIZIONE DEL CORSO
Nel contesto sanitario l’evento caduta è considerato un evento, che mina la sicurezza dei pazienti, tra i più frequenti in diversi contesti, ovvero, sia nelle strutture sanitarie che in ambito comunitario e domiciliarità. Tale evento e le potenziali conseguenze che ne derivano, rappresenta da molti anni un problema primario di sanità e di spesa pubblica che richiama la necessità di adottare politiche di gestione del rischio che coinvolgano tutte la parti interessate; da un lato i professionisti sanitari, dall’altro il paziente stesso e i suoi caregiver. L’invecchiamento della popolazione e l’aumentare delle patologie croniche contribuiscono ad aumentare l’esposizione del rischio, in particolare della popolazione anziana, anche in riferimento all’utilizzo di polifarmacologia, presenza di deterioramento cognitivo, depressione e fragilità. In una pubblicazione sull'American Journal of Nursing del 2018 è stata posta in risalto l’importanza della valutazione multifattoriale del rischio di caduta nella persona assistita. In tal senso, al fine della corretta e puntuale rilevazione del rischio di caduta della persona assistita, l’OMS nel documento di indirizzo “Step safely: strategies for preventing and managing falls across the life-course” del 2021 e le linee guida NICE del 2013 richiamano l’importanza della valutazione individuale e multifattoriale, integrata con un piano di interventi idonei nel prevenire o contenere i fattori di rischio rilevati. Il dovere alla partecipazione attiva alle politiche di prevenzione e gestione del rischio sanitario da parte di tutti gli esercenti le professioni sanitarie è richiamato all’Art.1, comma 3 della Legge n° 24/2017, Legge che al medesimo articolo al comma 1, sancisce che la sicurezza delle cure è parte costitutiva del diritto alla salute ed è perseguita nell’interesse dell’individuo e della collettività.
FINALITA' DEL CORSO
Al termine del corso i partecipanti saranno in grado di: conoscere le indicazioni Ministeriali per la prevenzione e classificazione dell’evento caduta; conoscere i principi deontologici e giuridici della professione nella prevenzione e gestione dei rischi in ambito sanitario; conoscere le più recenti indicazioni per la prevenzione dell’evento caduta dettate dalla letteratura scientifica di riferimento; conoscere le strategie e strumenti per l’assessment del rischio di caduta della persona assistita nei tempi e metodi indicati dalle più recenti evidenze scientifiche; conoscere le strategie di prevenzione dell’evento caduta per l’adeguamento del piano assistenziale sulla base dei bisogni specifici della persona assistita in riferimento al rischio individuale; promuovere e garantire il passaggio delle informazioni circa il rischio individuale della persona assistita nelle transizioni di cura in condivisione con il team multiprofessionale; essere protagonisti proattivi nella analisi degli eventi avversi e nell’individuazione di azioni di miglioramento negli specifici settings di cura
CARATTERISTICHE DEL CORSO
Il corso si compone di video-lezioni corredate da materiali didattici di approfondimento e prevede il superamento di un test di verifica finale.
OBIETTIVO FORMATIVO
Area: OBIETTIVI FORMATIVI DI SISTEMA
6 - La sicurezza del paziente. Risk management

Tematica Speciale: Responsabilità professionale
RESPONSABILI SCIENTIFICI
PATRIZIA BELLON
La dott.ssa Patrizia Bellon ha esperienza clinica decennale in qualità di Infermiere in diversi settings assistenziali e esperienza di coordinamento presso il servizio di Direzione Medica Ospedaliera per le attività del “Comitato per la sicurezza del paziente” per le politiche di Risk Management. Ha conseguito il titolo di Infermieristica Forense presso l’Università Alma Mater Studiorum di Bologna e il Master Universitario presso l’Università di Verona in “Gestione della qualità, del rischio clinico e della sicurezza del paziente” Possiede esperienza nel servizio di Medicina Legale aziendale per l’analisi dei fatti occorsi in relazione alle richieste risarcitorie per sinistri sanitari. Iscritta nell’albo dei CTU del tribunale di Vicenza, attualmente ha un incarico di infermiere esperto per la “Appropriatezza dei percorsi e dei processi assistenziali” presso la UOC di Rischio Clinico di Azienda Zero a valenza di Centro Regionale.
Cerca un corso
Titolo
Crediti
Collana
Modello Didattico
Titolo
corso
Crediti
ECM
Collana
tematica
Modello
didattico
Disponibile
fino al
Scheda
tecnica
18.0
Sicurezza
Multimediale
30/10/2024
7.5
Manageriale
Multimediale
31/08/2024
10.5
Medicina
Ebook
14/07/2024
4.5
Medicina
Film Formazione
30/06/2024
9.0
Medicina
Film Formazione
30/06/2024
7.5
Medicina
Multimediale
31/05/2024
7.5
Manageriale
Multimediale
30/04/2024
19.5
Medicina
Multimediale
31/03/2024
12.0
Medicina
Multimediale
31/01/2025
12.0
Medicina
Multimediale
31/12/2024
4.0
Medicina
Film Formazione
31/12/2024
6.0
Medicina
Ebook
31/12/2024
3.0
Medicina
Multimediale
31/12/2024
3.0
Medicina
Film Formazione
31/12/2024
7.0
Medicina
Multimediale
31/12/2024
10.0
Medicina
Multimediale
31/12/2024
3.0
Medicina
Multimediale
31/12/2024
3.0
Medicina
Multimediale
31/12/2024
3.6
Medicina
Multimediale
31/12/2024
6.0
Sicurezza
Multimediale
31/12/2024
Nessun corso trovato